I Finalisti dell'undicesima edizione

margherita-loy
pontuale
Nadia terranova

Margherita Loy

Vive nella campagna lucchese da molti anni. Ha scritto libri per bambini tra i quali “La cameretta di Van Gogh” e “Pop al pomodoro” tutti pubblicati da Gallucci Editore. “Una storia ungherese” è il suo primo romanzo.

Dario Pontuale

Studioso di letteratura otto-novecentesca. E’ autore dei romanzi “La biblioteca delle idee morte”, “L’irreversibilità dell’uovo sodo”, “Nessuno ha mai visto decadere l’atomo di idrogeno”. Ha curato edizioni di Flaubert, Maupassant, Conrad, London, Svevo, Salgari.

Nadia Terranova

Con Einaudi ha pubblicato il romanzo “Gli anni al contrario” vincitore dei premi Bagutta Opera Prima, Brancati e Fiesole. Ha scritto libri per ragazzi tra i quali “Le nuvole per terra” e “Storia d’agosto”. Collabora con diverse riviste.

naspini
Giampaolo Simi

Sasha Naspini

Collabora come editor e art director con diverse realtà editoriali. Scrive per il cinema. E’ autore di numerosi racconti e romanzi tra i quali “L’ingrato”, “I sassi”, “I Cariolanti”, “Le nostre assenze”, “Il gran diavolo”.

Giampaolo Simi

Sceneggiatore e giornalista. Ha pubblicato con Einaudi “Il corpo dell’inglese” e “Rosa elettrica”. Con Sellerio ha pubblicato “Cosa resta di noi” (Premio Scerbanenco 2015), “La ragazza sbagliata” e “Come una famiglia”.

I libri in finale

Libro 5

Margherita Loy
Una storia ungherese
(ATLANTIDE)

Libro 2

Sasha Naspini
Le case del malcontento
(E/O)

Libro 1

Dario Pontuale
Certi ricordi non tornano
(CARTACANTA)

Libro 4

Giampaolo Simi
Come una famiglia
(SELLERIO)

Libro 3

Nadia Terranova
Addio fantasmi
(EINAUDI)

Gli incontri